Crema CBD Anti-Acne

 25.00

Crema CBD Anti-Acne


 

Pulizia profonda della pelle con olio dell’albero del tè e l’azione anti batterica del CBD.  I pori sono di dimensioni ridotte, riduce l’iperpigmentazione, protegge la pelle dai radicali liberi e lascia la pelle radiosa. Il CBD grazie al suo principio attivo riduce la produzione sebacea arginando efficacemente la formazione di acne, rigenerando al tempo stesso le cellule danneggiate. La Viatmin C dona luminosità  alla carnagione, protegge dalle macchie dell’età e affina l’aspetto della pelle. La vitamina E migliora la capacità della pelle di trattenere l’umidità a lungo termine. Dona nuova forza, elasticità e una freschezza giovane grazie agli antiossidanti dell’olio di rosa canina. Protegge la struttura del collagene della pelle e quindi previene la perdita prematura di elasticità.

Confezione prodotto da 30ml – Contiene 300mg di CBD pari all’1%

 

pagamento

 

5 disponibili

COD: ACNE Categorie: ,

Descrizione

Perché scegliere una crema Anti-Acne al CBD?

Il CBD o cannabidiolo risulta molto efficace nella cura della psoriasi, arginando la proliferazione anomala dei cheratinociti, condizione presente comunemente anche in caso di eczema. Analogamente il CBD è in grado di ridurre la produzione sebacea arginando le manifestazioni acneiche gravi, condizione strettamente correlata alla pelle grassa. L’utilizzo prodotti cosmetici a base di CBD risulta pertanto determinante poiché il principio attivo agisce direttamente sull’epidermide infiammata dall’acne, rigenerando al tempo stesso le cellule danneggiate. Non si limita dunque a intervenire solo sull’effetto ma anche sulla causa, in virtù delle tipiche proprietà rigenerative. Trattandosi altresì di un antiossidante naturale, il CBD è in grado di stimolare lo sviluppo delle cellule, svolgendo un’azione nutritiva particolarmente marcata: tra le principali cause del deterioramento cutaneo e della formazione di rughe compare l’azione ossidante promossa dai radicali liberi. Il  cannabidiolo ne contrasta efficacemente gli effetti dannosi e deleteri, controllando la differenziazione cellulare.